Il diabete e la ricerca

Trovare “UNA CURA DEFINITIVA” a questa malattia.

La ricerca mirata alla cura definitiva del Diabete è complessa ma negli ultimi anni ha compiuto passi da gigante in particolare vi invitiamo ad attenzionare i lavori portati avanti da due gruppi internazionali ma direttamente collegati all’Italia vale a dire The cure Alliance e Diabetes Research Institute che si distinguono per la loro missione indirizzata ad iniziative che hanno lo scopo di trovare una cura definitiva del diabete di tipo I con il supporto di tecnologie innovative ed avanzate.

Questa pagina non vuole essere un punto di arrivo nei riguardi di questo complesso argomento bensì un punto di partenza, abbiamo sintetizzato in modo breve e puntuale quelli che sono i dati e solo alcuni argomenti che riguardano la ricerca in dialettologia in Italia e nel mondo. Seguono una serie di collegamenti ai siti che trattano in modo più esaustivo l’argomento. Vi chiediamo ogni tanto di tornare su questa pagina perché qui inseriremo in modo continuo le news e le più importanti novità su questo argomento con il punto di vista del paziente, il nostro obiettivo e di tenere sempre alta l’attenzione sulla ricerca affinché un giorno, davvero ormai molto vicino, si parlerà di Diabete come di una malattia  che appartiene al passato.

La ricerca italiana nel campo del diabete è da molti anni molto buona e molto quotata nel contesto internazionale. Nella graduatoria mondiale si colloca al terzo posto ma avanza al primo posto quando il complesso dei prodotti della ricerca italiana sono rapportati ai limitati finanziamenti ricevuti. Solo 7 milioni di euro circa, è la somma investita per la ricerca sul diabete dal Ministero della Salute la stessa cifra viene dalle donazioni private e altre risorse arrivano all’università direttamente dal Ministero, nel complesso, tuttavia, la ricerca italiana in diabetologia resta piuttosto trascurata dalle istituzioni e sostanzialmente negletta dei cittadini che donano alla ricerca sul diabete un millesimo di quello che donano alla ricerca sul cancro.

ricerca-diabetologiaDove e chi fa ricerca? La ricerca italiana in diabetologia, che conta circa 500 ricercatori distribuiti in circa 50 gruppi collocati in tutte le maggiori sedi universitarie e nei grandi ospedali italiani, ha prodotto dal 2000 ad oggi oltre 4000 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali, con un incremento progressivo nel tempo del numero di lavori pubblicati in ogni singolo anno.

Fra i temi della ricerca italiana spiccano la epidemiologia del diabete e delle sue complicanze, l’eziopatogenesi del diabete tipo 1, la genetica e la fisiopatologia del diabete tipo 2 (alterata secrezione di insulina e insulino-resistenza), i predittori delle complicanze croniche e della loro progressione nel tempo, le terapia farmacologiche innovative, i trapianti di isole pancreatiche e di cellule staminali, lo sviluppo del pancreas artificiale. I gruppi italiani sono impegnati praticamente in tutta la ricerca diabetologica di frontiera con risultati di grande valore nel contesto internazionale.

Sono in fase di attribuzione in questo momento, su base competitiva (vincono i migliori in base ai giudizi della Commissione Scientifica) 10 borse di studio annuali e 6 finanziamenti a progetti di ricerca biennali. Inoltre, prosegue il finanziamento ai grandi progetti pluriennali GENFIEV(genetica e fisiopatologia ed evoluzione del diabete tipo 2), NIRAD(epidemiologia e caratteristiche del diabete autoimmune a sviluppo tardivo), MIND-IT (interventi multifattoriali per ridurre il rischio cardiovascolare nel diabete tipo 2), RIACE (insufficienza renale e rischio cardiovascolare), TOSCA (confronto fra due modalità terapeutiche nel diabete tipo 2), ARNO Diabete (valutazione dei profili assistenziali in Italia). Ci sarà anche un finanziamento specifico per lo sviluppo del pancreas artificiale e, in presenza di donazioni specifiche, anche per la medicina rigenerativa (cellule staminali).

I risultati della ricerca italiana in campo di diabete hanno migliorato le strategie di prevenzione, diagnosi e cura non solo dei 4 milioni di italiani con la malattia ma anche dei quasi 500 milioni di persone con diabete che popolano il pianeta. La ricerca italiana infatti ha una valenza internazionale.

Link:

https://www.drwf.org.uk/

http://www.thecurealliance.org/

https://www.diabetesresearch.org/

http://www.ipita2017.org

http://www.tts.org/ipita/home

Centri trapianto cura e ricerca in Italia

1 IsMeTT Palermo

2 Università di Perugia

3 Policlinico Umberto I Università di Roma La Sapienza

4 Azienda Ospedaliera Pisana e Università di Pisa

5 Instituto San Raffaele, Milano

La ricerca e le associazioni scientifiche

http://www.siditalia.it/ricerca-home

http://aemmedi.it/rete-di-ricerca-amd/

http://www.simdo.it/news/sezione/recensioni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.